Menu sinistro
Contenuto pagina

Alti funzionari della pubblica amministrazione tunisina in visita alla SNA per conoscere il modello di formazione italiana

La visita della delegazione tunisina si è svolta nell’ambito del progetto europeo “Assistance technique pour la réforme de la formation dans le cadre de la réforme de l’administration et de la fonction publique tunisienne”.
 
In questa occasione, l’amb. Massimo Gaiani ha illustrato la storia, l’organizzazione e la struttura della SNA. Ha spiegato inoltre le principali attività internazionali della Scuola dalla formazione dei diplomatici stranieri alle Summer School, fino alla cooperazione con l’Ocse sancita dalla creazione del Centro MENA-OCSE di Caserta, in cui è coinvolta anche la Tunisia.
 
Nel suo intervento la dott.ssa Sabrina Bandera si è concentrata sulle priorità strategiche e tematiche della SNA e sui principali progetti di ricerca in corso, come quello sulle nuove procedure di reclutamento dei dirigenti sulla base delle competenze (Assesment Centre). Durante la presentazione un passaggio è stato dedicato anche all’offerta formativa con un focus sugli strumenti e metodi di valutazione utilizzati.
 
All’incontro ha partecipato anche Marwen Kablouti, incaricato d’affari in Italia del governo tunisino, con il quale è stata discussa una possibile cooperazione tra la Ecole nationale d’administration della Tunisia e la Scuola.



Menu legale

©2013-2018 Scuola Nazionale dell'Amministrazione