Menu sinistro
Contenuto pagina

Agricoltura e sviluppo sostenibile: on line la pagina dedicata del catalogo dei contenuti

La pagina monografica del mese di luglio 2021 è dedicata al settore agricolo da cui dipendono fenomeni globali quali la fame, la sotto-nutrizione e la malnutrizione. Inoltre, esso ha relazioni complesse con gli equilibri ambientali. L’importanza del settore è stata riportata all’attenzione dei governi dal pre-vertice sulla sicurezza alimentare, tenutosi a Roma il 26-28 luglio 2021, organizzato congiuntamente dalle Nazioni Unite e dal Governo italiano. Ai temi della sostenibilità e della resilienza dei sistemi agricoli e alimentari sarà dedicata la riunione dei Ministri dell’Agricoltura che si terrà a Firenze il 17 e 18 settembre, nel quadro della Presidenza italiana del G20.

L’interdipendenza fra agricoltura, sviluppo ed ambiente ai fini di sostenibilità globale trova ampio riscontro nell’Agenda 2030 dell’ONU, principalmente nell’Obiettivo #2 (“Sicurezza alimentare e agricoltura sostenibile”) ma anche negli Obiettivi # 5, 6, 8, 12, 13 e 15.

In un settore economico in forte contrazione nel secondo dopoguerra, la crisi pandemica dell’ultimo biennio ha ridotto ulteriormente la produzione agricola, che continua tuttavia a essere fondamentale per l’approvvigionamento alimentare, la tenuta del territorio, le interazioni con l’ambiente.

In Europa, il 2021 segna l’inizio della fase transitoria della nuova e radicale riforma della PAC. Basata sulla nuova strategia europea  Farm to Fork (F2F),  la riforma  si propone di rendere le filiere alimentari più eque, salubri e rispettose dell'ambiente. In questo senso la cd. "agricoltura del carbonio" svolge un ruolo rilevante nell’ambizioso pacchetto di revisione regolamentare ambientale ed energetica presentato il 14 luglio scorso dalla CE (cd. Fit for 55).

L’innovazione tecnologica offre possibilità crescenti di incrementare la produzione agro-alimentare, conciliando maggiori rese produttive con minori pressioni sulle risorse naturali: dalla diffusione di soluzioni digitali, cd. Smart Agriculture, alle tecnologie per l’auto-sufficienza energetica degli allevamenti e per lo sviluppo di alternative sostenibili ai pesticidi. In Italia, gli investimenti previsti nel PNRR potranno agire da potente volano per il rilancio del settore nella prospettiva di uno sviluppo sostenibile.

Scarica la
undefinedPagina monografica: Agricoltura e sviluppo sostenibile

 Opens internal link in current windowVai al Catalogo di contenuti

 

 



Menu legale

©2013-2018 Scuola Nazionale dell'Amministrazione